Featured Video Play Icon

Il poeta e scrittore Franco Arminio sarà ospite durante il compleanno di Sapereambiente

Una conversazione poetica insieme a Franco Arminio, “paesologo”, saggista e scrittore fra i più sensibili verso le tematiche ambientali, artefice di un racconto esistenziale che chiama in causa i nostri paesaggi interiori, oltre a quelli che ci circondano. Animata dalla nostra “redazione aperta”, vale a dire dai nostri preziosi collaboratori e dagli amici che ci accompagnano in questa esperienza di giornalismo formativo.

E anche dalle lettrici e lettori di tante età diverse, questo sì che è un bel segnale, che ci seguono con affetto, attenzione e fedeltà crescente.

Festeggeremo così giovedì 4 marzo (fra le 17.00 e le 19.00) il primo compleanno di Sapereambiente, il magazine di Saperenetwork/Hub48 che semina chiavi di lettura, oltre che informazioni, capaci di accelerare il tempo di una riconversione autentica alla sostenibilità. Con un happening aperto, utile innanzitutto a prendere respiro, quel respiro che tanto ci manca, insieme ai versi di Franco Arminio e alle testimonianze dei molti protagonisti del nostro cammino che passeranno a trovarci.

 

Leggi anche
Un anno con Sapereambiente

 

L’evento sarà introdotto da Angiola Codacci Pisanelli, giornalista dell’Espresso e Ilaria Dinale, giornalista e studiosa anche lei al nostro fianco anche nel Festival di poesia ambientale che abbiamo varato pochi mesi fa. Si potrà seguire in diretta su questa pagina e tramite gli altri canali a nostra disposizione (www.scuoladiecologia.itwww.festivalpoesiambientale.eu, www.festivalvirtucivica.it, facebook.com/saperenetwork, facebook.com/scuoladiecologia).

Ma attenzione, al nostro compleanno sarà anche possibile partecipare in forma attiva. Perché Sapereambiente non è soltanto una rivista, è un luogo di apprendimento, scambio e creazione collaborativa. 

Come? Basta visitare il sito della Scuola di ecologia e iscriversi all’evento, si potrà accedere allo studio virtuale, interagire con presenti e anche… soffiare, tutti insieme, sulla nostra prima candelina 😉 Vi aspettiamo!

 

Clicca sull’immagine, iscriviti all’evento e interagisci con gli ospiti!

Sapereambiente

 

Saperenetwork è...

Franco Arminio
Franco Arminio
Poeta, scrittore e regista italiano, è nato a Bisaccia nel 1960. Si è autodefinito "paesologo" e ha raccontatoi piccoli paesi d'Italia descrivendo con estrema realtà la situazione soprattutto del Mezzogiorno. Animatore di battaglie civili, collabora con diverse testate locali e nazionali e ha realizzato anche vari documentari. Dopo il racconto erotico L'universo alle undici del mattino, è del 2003 "Viaggio nel cratere" in cui l'Irpinia di oggi e la zona del "cratere", quella colpita dal grande terremoto del 1980, riuscendo a coniugare uno stile narrativo straordinario all’impegno civile e all’indagine psicologica. Negli ultimi anni ha pubblicato diversi libri, con notevole successo di critica e crescente apprezzamento dei lettori tra cui "Vento forte tra Lacedonia e Candela" (2008, Premio Stephen Dedalus per la sezione Altre scritture), "Cartoline dai morti" (2010), "Geografia commossa dell'Italia interna" (2013). Ha pubblicato numerose raccolte di versi, tra cui "Le vacche erano vacche e gli uomini farfalle" (2011), "Stato in luogo" (2012), "Poesie d'amore e di terra" (2017, premio Brancati 2018) e "Resteranno i canti" (2018). "L'infinito senza farci caso" (2019).

Parliamone ;-)