Featured Video Play Icon

Grazia Deledda (Nuoro 1871 – Roma 1936) è l'unica scrittrice italiana ad aver conseguito il premio Nobel per la letteratura

«Un Comitato Nazionale di alto valore scientifico per le celebrazioni della nascita dell’unica scrittrice italiana premio Nobel per la letteratura».

Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, al momento di firmare il decreto per la costituzione del Comitato Nazionale destinato a promuovere e coordinare le iniziative culturali per le celebrazioni dei 150 anni dalla nascita di Grazia Deledda (Nuoro 1871 – Roma 1936), premio Nobel per la letteratura nel 1926.

 

Guarda il discorso di Grazia Deledda durante il conferimento del Nobel

 

Il Comitato è presieduto da Marcello Fois, scrittore e sceneggiatore, e composto da diverse figure istituzionali e della formazione: il commissario della Provincia di Nuoro; il Sindaco del Comune di Nuoro; il Presidente della Fondazione di Sardegna; il Commissario del Consorzio universitario nuorese-UniNuoro; il Presidente del Museo d’Arte Provincia di Nuoro-M.A.N.; l’Assessore della Regione autonoma della Sardegna alla pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport; il Rettore dell’Università degli studi di Cagliari; il Rettore dell’Università degli studi di Sassari; il Sindaco del Comune di Cervia (Ra); il Direttore generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della Cultura.

E ancora, dalla scrittrice, autrice e traduttrice Bianca Pitzorno; la scrittrice Graziella Monni; la manager culturale Patrizia Asproni; la giornalista e scrittrice Elvira Serra; la Direttrice della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma Cristiana Collu; la scrittrice e critica letteraria Rossana Dedola, training analyst e docente presso l’International School of analytical psychology di Zurigo.

L’autrice di “Canne al vento” (1913), “Elisa Portolu” (1903), “Cenere” (1904) e molte altre opere fra romanzi, poesie e testi teatrali, era nata il 28 settembre del 1871. Durante il suo discorso di accettazione del premio Nobel, a Stoccolma nel 1927, si rifiutò di nominare l’allora presidente del Consiglio, Benito Mussolini, che tentò invano di farne un’intellettuale del regime. Esponente del verismo, ma ispirata anche da una profonda vena decadentista, la Deledda morì a causa di un tumore al seno di cui non volle parlare per pudore.

Saperenetwork è...

Redazione
Sapereambiente è una rivista d'informazione culturale per la sostenibilità. Direttore responsabile: Marco Fratoddi. In redazione: Valentina Gentile (caporedattrice), Sarah De Marchi, Roberta Sapio, Adriana Spera. È edita da Saperenetwork, società del gruppo Hub48 di Alba (Cn). Stay tuned 😉

Parliamone ;-)