La comunità di un ecovillaggio, foto Italia Che Cambia

La comunità di un ecovillaggio (Foto: , Italia Che Cambia)

Soluzioni e storie a lieto fine di chi ha lasciato il certo per l’incerto

In Italia sono in tanti ad aver deciso di di fare un salto nel vuoto per seguire le proprie inclinazioni. Nel suo nuovo libro “Cambia-Menti” Daniel Tarozzi, fondatore della testata giornalistica Italia Che Cambia, accompagna il lettore a conoscere queste esperienze e… a fronteggiare le proprie paure

Cos’è un cambiamento? È un processo che spinge fuori dalle zone di comfort e che costringe ad assumersi le proprie responsabilità. Per questo il cambiamento fa paura. A chi lo attua, ma, ancora di più a chi si limita a procrastinarlo. Fa talmente paura che sembra difficile anche solo esprimerlo a parole. Spesso, infatti, il cambiamento parte proprio dalle espressioni che scegliamo di usare:

quando si passa dalla vacuità di un “volevo” all’assertività di un “voglio”, dal voler essere “liberi da” al poter essere “liberi di”. Perché se “fare l’impiegato” significa svolgere un mestiere, “essere un impiegato” vuol dire identificarsi in quel lavoro, con il rischio di farne una gabbia mentale.

Aprire quelle sbarre, confrontarsi senza pregiudizi, scoprire che non si è soli nel cercare un cambiamento e che, anzi, qualcuno lo ha già intrapreso, e soprattutto, passare dal proposito all’azione concreta, dal “se” al “come”. Sono questi e moltissimi altri i “Cambia-Menti” che danno il titolo al nuovo libro di Daniel Tarozzi. Possono sembrare giochi di parole infantili, ma, d’altronde, sono proprio i bambini che, se lasciati liberi, corrono senza la paura di sbucciarsi le ginocchia.

 

Daniel Tarozzi è giornalista, scrittore e documentarista.
Daniel Tarozzi è giornalista, scrittore e documentarista.

 

«Cosa mi accingo a scrivere? Un libro che alterni riflessioni, analisi, storie, constatazioni, gioie e paure.» L’autore ci presenta così, dopo alcune “brevi introduzioni disconnesse“, la sostanza di cui è fatto il volume. “Cambia-Menti”, dunque, non vuole essere una guida o un manuale, non contiene segreti, formule magiche per il successo, né risposte universali.

Al contrario, propone molte domande, ma presenta anche i dati concreti di un’Italia che è già riuscita a costruire una realtà alternativa a quella descritta dai media. Un’Italia che Daniel ha conosciuto attraverso un viaggio in camper intrapreso nove anni fa e che, anche una volta tornato a casa, non ha mai smesso di esplorare e raccontare. Soprattutto, un’Italia fatta di tanti cambiamenti personali, troppi per essere accidentali, troppi per continuare a rifiutarsi di credere nella possibilità di un cambiamento collettivo.

«Se continuiamo a pensare che il mondo lo debbano cambiare gli altri al nostro posto, non avremo nessuna possibilità».

Saperenetwork è...

Valentina D'Amora
Valentina D'Amora
Educatrice ambientale genovese, appassionata di storie che innescano cambiamenti. Realizza percorsi educativi sul territorio genovese e le piace mettere in pentola progetti sempre nuovi. Ama viaggiare verde e mangiare bene. Mamma di una bimba dal nome della Terra. Ha studiato comunicazione internazionale, frequentato un master di giornalismo ambientale e ha collaborato con diverse testate giornalistiche, cartacee e online. Ha pubblicato “Il ponte silenzioso” (KC Edizioni, 2019) e “GEco – Guida per una rivoluzione ecosostenibile” (Tulipani Edizioni, 2020).

Parliamone ;-)