Carlo Messina, consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo

Carlo Messina, consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo. A lui è andato il Tartufo dell'Anno 2021

Il Tartufo dell’anno a Carlo Messina

Sabato 20 novembre presso la Fondazione Ferrero di Alba, il consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo è stato premiato con l’ambito riconoscimento, simbolo gastronomico locale. Tra le motivazioni della premiazione, l’impegno verso la sostenibilità del territorio

Al banchiere Carlo Messina, consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo, è andato in premio un tartufo, quello più ambito, come riconoscimento dell’impegno verso il territorio delle Langhe e del Roero, in particolare per l’attenzione ai temi della sostenibilità. Quest’anno, per l’assegnazione di questo straordinario riconoscimento, assegnato dalla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba insieme alla Città di Alba e alla Regione Piemonte, è stato scelto Carlo Messina, miglior Chief Executive Officer all’interno dell’Unione Europea, con la  volontà di testimoniare l’apprezzamento del territorio verso l’impegno della banca su un tema centrale come quello della sostenibilità. «Oggi abbiamo accolto ad Alba il dottor Carlo Messina, sotto la cui guida il Gruppo Intesa Sanpaolo si è affermato come il maggiore gruppo bancario in Italia, nonché uno dei più solidi e importanti a livello europeo – ha dichiarato Carlo Bo, Sindaco della Città di Alba – Con questo dono vogliamo esprimere il nostro apprezzamento per l’impegno profuso per la ripresa post pandemia e l’attenzione a temi per noi centrali come sostenibilità e turismo».

 

Tartufo super star

L’antica consuetudine contadina langarola di omaggiare un tartufo importante, in segno di stima e riconoscenza, alle autorità cittadine, come il sindaco o il parroco, è stata conservata negli anni dalla città e dai commercianti di tartufi, che considerarono questa donazione come un’occasione di ritorno di immagine per la propria attività. Così, grazie all’intuizione di Giacomo Morra, creatore della Fiera del Tartufo, le trifole arrivarono in tutto il mondo, omaggiando – edizione dopo edizione – personaggi di straordinario rilievo: da Winston Churchill a Rita Hayworth, dal presidente americano Truman a Marilyn Monroe, da Bebe Vio a Papa Francesco, fino all’ultimo riconoscimento del Tartufo dell’Anno tributato nel 2019 alla senatrice Liliana Segre. Con Intesa Sanpaolo la Fiera ha iniziato un percorso, fatto – oltre che di azioni di marketing e comunicazione – delle campagne di crowdfunding attraverso la piattaforma For Funding, per la creazione di tartufaie che consentano al prezioso diamante bianco di Alba di continuare a trovare ambienti favorevoli alla sua crescita.

 

Un tartufo bianco d'Alba
Sono molti i personaggi illustri a cui è andato, nel corso degli anni, il premio Tartufo dell’anno: da Rita Hayworth a Marylin Monroe, dal presidente Harry Truman alla Senatrice Liliana Segre

 

Fattore sostenibilità

Elemento, quest’ultimo, che costituisce un altro punto di contatto tra la Fiera e Intesa Sanpaolo: il tema di questa 91ª edizione, infatti, recita Connessi con la natura, celebrando il tema della sostenibilità, e il gruppo bancario ha aderito alla Net-Zero Banking Alliance, un’alleanza globale di banche guidate dalle Nazioni Unite. «Questi nuovi e importanti obiettivi verso la transizione ambientale, attraverso la partecipazione alla spinta collettiva contro il cambiamento climatico, si sposano perfettamente con la nostra volontà di lavorare, con tutti gli stakeholders del territorio, per fare delle Langhe, del Monferrato e del Roero la prima destinazione al mondo per il turismo enogastronomico sostenibile», sottolinea Liliana Allena, Presidente della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. 

 

Guarda il trailer della Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba 

Dalle Langhe al mondo

Durante il talk show, Messina ha lanciato un messaggio di fiducia e positività per la crescita del Paese, in un momento, quello attuale, di sviluppo economico “mai visto prima”, pur non nascondendo la criticità della situazione e la necessità di stabilità politica per il futuro, sottolineando la necessità di un impegno concreto per l’ambiente: «La maggiore tutela dell’ambiente rappresenta un obiettivo verso il quale banche e imprese possono ottenere ottimi risultati lavorando insieme per accelerare gli investimenti». Dello stesso parere il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che ha spiegato così la scelta di premiare il Ceo di Intesa SanPaolo: «Oggi più che mai abbiamo bisogno di alleanze e questo è il senso del Tartufo dell’Anno 2021 a Carlo Messina. Per una terra globale, ma allo stesso tempo profondamente radicata nelle sue radici come le colline Unesco del Piemonte, è un segno innanzitutto di profonda stima. Perché al nostro Paese servono personalità autorevoli, internazionali e allo stesso tempo locali». 

 

Saperenetwork è...

Paolo Scagliola
Paolo Scagliola
Giornalista, copywriter, blogger e appassionato di come la tecnologia può rivoluzionare i modelli di business. Ha fondato Engagemint ed è tra gli artifici del gruppo Hub48 di Alba (Cn).

Parliamone ;-)