Featured Video Play Icon

Chloé Zhao è la prima donna a conquistare come regista l'Oscar per il cinema

A Nomadland di Chloé Zhao l’Oscar 2021 come miglior film. La nostra recensione

La regista cinese è la prima donna ad accedere a questo riconoscimento. Marco Gisotti aveva visto e raccontato per noi la pellicola durante la scorsa edizione della Mostra internazionale del cinema di Venezia, dove aveva ottenuto il Leone d’oro

È “Nomadland”, della regista cinese Chloé Zhao, prima donna a conquistare questo riconoscimento, il film vincitore dell’Oscar 2021: la pellicola prodotta dalla Disney che racconta la condizione esistenziale, oltre ogni classificazione, di una donna che sceglie di vivere nel limbo delle persone “on the road” nell’America dei nostri giorni.

 

Leggi anche
La terra dei neo-nomadi. Il film di Chloé Zhao con lo sguardo dell’eco-critica

 

Una storia di resilienza, di dissociazione dal modello consumistico che Marco Gisotti aveva recensito per noi quando il film, a settembre, aveva ottenuto il Leone d’oro a Venezia leggendone la trama e le suggestioni con lo sguardo dell’eco-critica. A conferma delle qualità di una pellicola che fa discutere, anche in queste ore, fotografando in maniera forse provocatoria, certamente poetica un modello sociale emergente che non deve sorprenderci per il messaggio di resilienza e dissociazione silenziosa che esprime dal paradigma consumistico e dalle sue contraddizioni.

Saperenetwork è...

Redazione Sapereambiente
Redazione
Sapereambiente è una rivista d'informazione culturale per la sostenibilità. Direttore responsabile: Marco Fratoddi. In redazione: Valentina Gentile (caporedattrice), Michele D'Amico, Sarah De Marchi, Roberta Sapio, Adriana Spera. È edita da Saperenetwork, società del gruppo Hub48 di Alba (Cn). Stay tuned 😉

Parliamone ;-)