Un fotogramma del documentario OGNI POSTO È UNA MINIERA

Parte Cinemambiente, in programma anche il nostro “Ogni posto è una Miniera”

Il documentario di Giuseppe Cederna e Simone Corallini, realizzato nell’ambito del Festival Europeo di Poesia Ambientale, verrà proiettato domenica 3 ottobre al Cinema Massimo di Torino e sarà visionabile online dopo 24 ore.

Negli 88 film selezionati, fra 3.086 titoli, per la 24esima edizione del Festival Cinemambiente che si è aperto oggi a Torino (e da domani sarà on-line), c’è anche Ogni posto è una miniera, il prezioso documentario di Giuseppe Cederna e Simone Corallini, in programma domenica 3 ottobre.

Ogni posto è una miniera è stato realizzato nell’ambito dell’edizione 2020 del Festival Europeo di Poesia Ambientale – European Green Poetry Festival.

Il titolo è una frase dell’opera di Tiziano Terzani “Un Indovino Mi disse”. Il documentario si svolge nella periferia di Roma, nel quartiere Quarticciolo, ed è un viaggio compiuto attraverso letture di poesie e racconti.

Il filo conduttore è l’ambiente, la natura, il vivere, la società: ogni persona trascorre il suo tempo in una comunità e in un luogo, e può esserne “parte attiva”, può scegliere di prendersene cura.

La produzione del documentario è di Saperenetwork, start-up innovativa del gruppo Hub48 di Alba (Cn) che ha dato vita alla nostra rivista, e realizza anche servizi di comunicazione integrata, progetti di formazione, e l’organizzazione di eventi a basse emissioni di carbonio.

Guarda il trailer del documentario

La proiezione sarà domenica 3 ottobre alle 19 presso la Sala Soldati del Cinema Massimo di Torino, ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Dalla sera di lunedì 4 ottobre in film sarà anche visionabile in streaming, sulla piattaforma OpenDDB, dove rimarrà disponibile fino al 13 ottobre. Infatti tutti i film di Cinemambiente sono visibili 24 ore dopo lo spettacolo in sala, prenotando sul sito: www.cinemambiente.it –>edizione corrente –>programma

Il Festival Europeo di Poesia Ambientale – nel cui ambito è nato il documentario – promosso da Saperenetwork, è un progetto di ROMARAMA2020, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale ed è realizzato in collaborazione con SIAE. L’edizione 2021 si svolgerà dal 3 al 5 novembre.
Leggi anche
Torna CinemAmbiente ed è subito "Time for Change"

Saperenetwork è...

Redazione
Sapereambiente è una rivista d'informazione culturale per la sostenibilità. Direttore responsabile: Marco Fratoddi. In redazione: Valentina Gentile (caporedattrice), Sarah De Marchi, Roberta Sapio, Adriana Spera. È edita da Saperenetwork, società del gruppo Hub48 di Alba (Cn). Stay tuned 😉

Parliamone ;-)