L’Europa con la Farm to fork nel solco della bioagricoltura

L’Unione con strategia appena presentata punta ad abbattere entro il 2050 l’utilizzo dei pesticidi, bloccare l’uso di antibiotici negli allevamenti, produrre in azienda i fertilizzanti col riciclo dei residui colturali. Una via tracciata, cento anni fa, dai protocolli di Demeter che rappresenta oggi una grande opportunità per l’Italia

 

La Commissione Europea lancia la strategia “Farm to Fork”, dal produttore al consumatore­­ diremmo in Italia. L’obiettivo più eclatante del “Green Deal” europeo è portare in dieci anni l’agricoltura biologica ad almeno il 25% dei campi, ossia a triplicarsi dall’attuale 8%. Più che una strategia produttiva un salto di paradigma, che fa balzare però l’Italia in una posizione di vantaggio, grazie al suo attuale 16% e al suo primato mondiale nelle esportazioni di prodotti biologici e biodinamici.

 

 

"Durante


AgricolturabioLeggi la versione integrale dell'articolo L’Europa con la Farm to fork nel solco della bioagricoltura su Agricolturabio

Parliamone ;-)

Instagram did not return a 200.