Lahti

Lahti, la piccola città del nord diventa Capitale Verde d’Europa

Pioniera dell’economia circolare, del tutto indipendente dal carbone, una mobilità sostenibile all’avanguardia. E ora la cittadina nel sud della Finlandia, eletta Capitale Verde europea 2021, mira a raggiungere le zero emissioni entro il 2025. Nonostante il suo recente passato industriale…

Per trovare la Capitale Verde europea 2021 bisogna puntare dritti verso nord, fino alle sponde di un vasto specchio d’acqua circondato da boschi. Qui si trova Lahti, porta di accesso alla regione dei laghi nel sud della Finlandia, nella baia meridionale del lago Vesijärvi, ad un centinaio di chilometri dalla capitale Helsinki. Con i suoi 120 mila abitanti, Lahti è la città più piccola e più a nord ad aver mai vinto il Premio, in una staffetta che ha visto premiata Lisbona nell’anno appena conclusosi e passerà alla francese Grenoble nel 2022.

Un passato industriale trasformato in un presente verde

All’avanguardia nelle attività ambientali e ora modello per tutte le città europee, Lahti ha completamente abbandonato il carbone, ed è pioniera dell’economia circolare: attualmente, più del 99% dei rifiuti domestici sono riciclati e la città è riscaldata unicamente con combustibile riciclato e con legno locale certificato. Ad oggi, le emissioni di gas serra sono state ridotte del 70% rispetto al livello del 1990.

La città diventerà a zero emissioni di carbonio entro il 2025, dieci anni prima dell’obiettivo fissato dal programma del governo finlandese, e mira a diventare una città ad economia circolare a zero rifiuti entro il 2050.

Eppure Lahti ha un passato industriale importante, che ha creato forti ripercussioni sul lago Vesijärvi. Proprio per bloccarne l’eutrofizzazione, da metà anni settanta è iniziato un percorso di conservazione che si è sviluppato nei due decenni successivi ottenendo, a inizio anni novanta, grandi risultati, con il miglioramento della qualità dell’acqua, il rifiorire della vita sotto la superficie e la riscoperta del lago da parte della popolazione.

Guarda il video sulla città di Lahti

Orchestre sostenibili e sci gratis per spostarsi in città

Un percorso di sostenibilità ambientale che ha coinvolto progressivamente gli altri settori della vita urbana, dai rifiuti alla mobilità. Una nota curiosa, nel 2015 l’Orchestra Sinfonica di Lahti si è unita all’impegno per il clima con l’obiettivo di ridurre le emissioni dovute alle proprie attività e alla mobilità del pubblico: il progetto realizzato insieme alla Lut University ha vinto nel 2018 il premio internazionale Classical: NEXT innovation. Affermata a livello internazionale come città degli sport invernali, Lahti ha già ospitato sette campionati mondiali di sci nordico FIS, stabilendo un record mondiale. Proprio in occasione dell’apertura dei FIS Nordic Ski World Cup Lahti Ski Games lo scorso 22 gennaio, e nell’ambito delle iniziative intraprese come Green Capital, sono stati introdotti i “City Skis”, attrezzatura da sci in prestito gratuito per sciare, per esempio, vicino alla piazza del mercato. Una novità nata dall’idea che le persone possano prendere in prestito gli sci della città per spostarsi, proprio come le biciclette e altri mezzi di trasporto condivisi.

La città a impatto zero

Raija Forsman è Ceo di Visit Lahti e membro del consiglio dello Ski Club Lahti
Raija Forsman è Ceo di Visit Lahti e membro del consiglio dello Ski Club Lahti

 

«Vivere una vita a zero emissioni è semplice e naturale. Siamo i primi al mondo ad aver reso possibile lo scambio di emissioni per la mobilità personale, agevolando la mobilità ecologica. Incoraggiamo i nostri cittadini e anche i viaggiatori a usare modalità di trasporto sostenibili, invitandoli a spostarsi a piedi, in bicicletta, con i mezzi pubblici e naturalmente durante la stagione invernale anche con lo sci», commenta Raija Forsman, Ceo di Visit Lahti e membro del consiglio dello Ski Club Lahti.

E ora che ci avviamo verso la bella stagione e le straordinarie notti bianche, la nuova Capitale Verde d’Europa rappresenta una destinazione ideale per chi è alla ricerca di attività immerse nella natura. Nel corso dell’anno la città ospiterà eventi ambientali di portata nazionale e internazionale. Tra questi, l’evento di apertura della European Green Week, che si svolgerà virtualmente da Lahti il 31 maggio 2021 e che vuole mostrare le attività di ricerca e pianificazione guidate dai cittadini che mirano ad un futuro ad inquinamento zero per l’Europa. Quello raggiunto da Lahti è un traguardo significativo per la Finlandia, che non a caso è per il quarto anno consecutivo il Paese più felice del mondo secondo il World Happiness Report delle Nazioni Unite.

 

Saperenetwork è...

Marina Maffei
Marina Maffei
Giornalista e cacciatrice di storie, ho fatto delle mie passioni il mio mestiere. Scrivo da sempre, fin da quando, appena diciassettenne, un mattino telefonai alla redazione de Il Monferrato e chiesi di parlare con l'allora direttore Marco Giorcelli per propormi nelle vesti di apprendista reporter. Lì è nata una scintilla che mi ha accompagnato durante l'università, mentre frequentavo la facoltà di Giurisprudenza, e negli anni successivi, fino a quando ho deciso di farne un lavoro a tempo pieno. La curiosità è la mia bussola ed oggi punta sui nuovi processi di comunicazione. Responsabile dell'ufficio stampa di una prestigiosa orchestra torinese, l'OFT, scrivo come freelance per alcune testate, tra cui La Stampa.

Parliamone ;-)