Featured Video Play Icon

Prove generali di solitudine, ecco i vincitori del concorso di scrittura teatrale

Luca Zingaretti ha assegnato i riconoscimenti agli autori dei migliori testi arrivati alla giuria del progetto ideato e promosso da Carrozzeria Orfeo. Il 13 giugno Vinicio Marchioni premierà  i tre monologhi

È Luca Zingaretti, nel ruolo di Presidente di Giuria, a proclamare i tre vincitori della prima fase del Concorso di scrittura teatrale “Prove generali di solitudine” ideato e promosso da Carrozzeria Orfeo, con il sostegno di Fondazione Cariplo, Marche Teatro, Teatro dell’Elfo, Teatro Bellini di Napoli, Teatro Nazionale di Genova e in collaborazione con PAC Paneacquaculture.net. La Giuria, composta da Gabriele Di Luca, Alessandro Federico, Paolo Li Volsi, Massimiliano Setti, Raffaella Ilari, Natascia Sollecito Mascetti, Aleph Viola, e presieduta in questa prima fase da Luca Zingaretti, ha proclamato sui social di Carrozzeria Orfeo i tre vincitori su 819 testi pervenuti da tutta Italia, da professionisti e non professionisti di tutte le età.  Chiamati a scrivere un testo a partire dalla parola chiave Contagio e ispirato alla forma della stand up comedy.

 

 

  • Primo classificato: “Nun se potremo più passà ‘e canne” di Francesco Michele Laterza, 36 anni, pugliese, attore, performer, insegnante, con la seguente motivazione: «un testo che diverte, sorprende e si rinnova, pronto per essere rappresentato.»
  • Secondo classificato: “La guerra umida” di Chiara Bonome, 31 anni, romana, e Mattia Marcucci, 30 anni, viterbese, entrambi attori, registi e sceneggiatori, con la seguente motivazione «un testo divertente, denso di contenuti, con una comicità, a tratti feroce, che conquista».
  • Terzo classificato “La peggiore apocalisse di sempre” di Rodolfo Ciulla, 28 anni, lavoratore a chiamata, palermitano di nascita e milanese di adozione, con la seguente motivazione «un testo divertente, con un buon ritmo, che funziona». Al vincitore è assegnato un Premio di 500 Euro, al secondo classificato di 300 Euro, al terzo di 200 Euro. Al termine, compatibilmente con i prossimi decreti ministeriali, sarà chiesto di sviluppare ulteriormente i propri testi in vista di una futura messa in scena. I testi vincitori di ciascuna fase saranno pubblicati sulla rivista online Pac Paneacquaculture.net.

Nuova parola chiave della seconda fase del Concorso – composto da quattro diverse tappe autonome con cadenza bisettimanale, nato per contribuire attivamente all’emergenza che il mondo della cultura si trova oggi ad affrontare – è “complotto”: gli autori avranno una settimana di tempo, entro le 23,59 dell’8 giugno, per inviare un monologo di massimo quattro pagine, ispirato alla forma della stand-up comedy, che durante la settimana successiva sarà valutato da una Giuria interna formata dagli attori e dai collaboratori di Carrozzeria Orfeo (Angela Ciaburri, Beatrice Schiros, Aleph Viola, Paolo Li Volsi, Alessandro Federico, Francesca Turrini, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Raffaella Ilari, Natascia Sollecito Mascetti).

 

Guarda la presentazione della seconda fase del concorso ideato da Carrozzeria Orfeo

 

Dopo Luca Zingaretti, la Giuria sarà presieduta, da Vinicio Marchioni (prossimi Presidenti di Giuria saranno invece Paola Minaccioni e Lino Guanciale) che il 13 giugno premierà i tre monologhi vincitori sul Canale Igtv Instagram di Carrozzeria Orfeo. Ogni parola chiave è accompagnata da uno stimolo drammaturgico (un breve brano, una poesia o una riflessione) selezionato dal drammaturgo della compagnia Gabriele Di Luca; da uno stimolo musicale originale composto da Massimiliano Setti e da uno stimolo grafico proposto dall’illustratore Federico Bassi, come ulteriori spunti iniziali ai quali “aggrapparsi” per indagare al meglio il tema/parola proposto.

Programma e regolamento
Premiazione e motivazioni della prima fase 

Saperenetwork è...

Redazione Sapereambiente
Redazione
Sapereambiente è una rivista d'informazione culturale per la sostenibilità. Direttore responsabile: Marco Fratoddi. In redazione: Valentina Gentile (caporedattrice), Michele D'Amico, Sarah De Marchi, Roberta Sapio, Adriana Spera. È edita da Saperenetwork, società del gruppo Hub48 di Alba (Cn). Stay tuned 😉

Parliamone ;-)