La pasta madre

La pasta madre si scambia fra le persone e una volta in casa si rigenera

E perché non compiere il grande salto con la pasta madre? Ricca di batteri lattici “buoni” che decompongono completamente il glutine, rendendo il pane molto più digeribile. Il lievito madre, a differenza di quelli industriali (di birra), è ricco di sodio, potassio, fibra alimentare, proteine, ferro, calcio, magnesio, vitamina C e B6.

Il lievito madre si può comprare “secco” presso negozi bio, oppure chiedere a qualche amico. Ad ogni modo, una volta che lo avrete con voi, non dovrete più recarvi a comprarlo al negozio, perché… si riproduce da solo! Ma niente paura, non dovrete fare il pane ogni giorno, la pasta madre resiste bene anche un’intera settimana in frigo, senza essere “rinnovata”. Date inoltre uno sguardo alla mappa degli Spacciatori di pasta madre: quando potremo circolare di nuovo liberamente vi tornerà utile…

< Vai al precedenteVai al successivo >

Torna all’articolo principale

Saperenetwork è...

Linda Maggiori
Linda Maggiori
Sono nata a Recanati nel 1981, vivo con mio marito e i nostri quattro bambini a Faenza (Ra), dove da alcuni anni sperimentiamo uno stile di vita sostenibile: senz’auto e a rifiuti (quasi) zero. Fin da bambina ho sempre amato scrivere, disegnare e difendere la natura. Lavoro come educatrice, sono laureata in Scienze dell’Educazione e Servizio sociale. Alla nascita del mio primo bimbo, con alcune amiche ho fondato un’associazione di aiuto sull’allattamento e sull’uso dei pannolini lavabili (Gaaf). Sono volontaria in varie associazioni contro gli inceneritori e per la mobilità sostenibile. Faccio progetti di educazione ambientale nelle scuole. Ho pubblicato vari libri: Anita e Nico di Tempo dal Delta del Po alle Foreste Casentinesi e Anita e Nico dalle Foreste Casentinesi alla Vena del Gesso, di Tempo al Libro Editore, Salviamo il Mare di Giaconi Editore, Impatto Zero, Vademecum per famiglie a rifiuti zero di Dissensi edizioni e Occidoria e i Territori Ribelli. Storia Fantasy sulle ingiustizie Nord Sud del mondo di Dissensi edizioni, e l’ultimo “Vivo senza Auto” di MacroEdizioni. Sono blogger di famiglie-rifiutizero e di famigliesenzauto e animo i rispettivi gruppi Facebook. Inoltre collaboro come giornalista con AAMTerranuova e con il mensile Fiab BC.

Parliamone ;-)

Instagram did not return a 200.