Vyacheslav Glebovich Kupriyanov, Festival europeo della poesia ambientale
Vyacheslav Glebovich Kupriyanov ha realizzato le sue prime traduzioni poetiche dal tedesco (Hölderlin, Rilke, Brecht, Grass, Arp e Fried) e dall’inglese (Whitman e Sandburg). Come autore ha pubblicato in poesia: “Prima persona “(1981), “La vita scorre “(1982), “Lavoro a casa” (1986), “Eco” (1988), “Poesie” (1994) e “Il tempo migliore ” (2003).

 

Leggi l’intervista su Insula europea

 

Ha inoltre pubblicato “Il sandalo di Empedocle (1996) e altri racconti, anche di fantascienza, ospitati in numerose riviste. È tradotto in inglese e in tedesco, in diverse edizioni personali e collettive. È tradotto anche in bulgaro, polacco, serbo, olandese, in tamil (edizione di Sri Lanka) e in macedone. Russia.

Ha vinto i seguenti premi:  European Literature Prize (1988, Yugoslavia); Branko-Radicevic-Prize (2006, Serbia); Bunin-Prize (2010, Russia); Mayakovsky-Prize (2011, Moscow); “Poet of the Year 2012”, Russia. Prize “European Atlas of Poetry” 2017, Respublika Serbska; Yugra-prizes, Khanty-Mansijsk (2018, Russia); Naji Naaman literary prizes, (2018, Japan/Libanon). Alcuni suoi testi sono su Rete Dedalus.

Vai al programma

Festival europeo di poesia ambientale

Saperenetwork è...

Redazione Sapereambiente
Redazione
Sapereambiente è una rivista d'informazione culturale per la sostenibilità. Direttore responsabile: Marco Fratoddi. In redazione: Valentina Gentile (caporedattrice), Michele D'Amico, Sarah De Marchi, Roberta Sapio, Adriana Spera. È edita da Saperenetwork, società del gruppo Hub48 di Alba (Cn). Stay tuned 😉

Parliamone ;-)

Instagram did not return a 200.